PRIMA SQUADRA
CONTATTACI: 335-7688803
CONTATTACI: 335-7688803
Registrati

Sponsor (1)

 logo Automania  23GULINO  55studio legale catalano  nissan 1 spnsr pgn copia
   
   

Prova superlativa della Ludos, battuta in rimonta la capolista Grifone Gialloverde

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

Prova superlativa della Ludos, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Grifone Gialloverde. La squadra guidata da Coach Licciardi, infatti, sfodera una prestazione di carattere e di qualità riuscendo a superare in rimonta la forte formazione laziale. La prima occasione è per le palermitane al 10': discesa sulla destra di Bassano che mette al centro per La Cavera, il cui tiro termina di poco alto. Al 13' le ospiti passano in vantaggio con un rigore che Nagni si procura (fallo di Talluto) e trasforma con freddezza. Immediata la reazione della Ludos che al 14' si rende nuovamente pericolosa sull'asse Bassano - La Cavera, la numero 11 viene trattenuta in area ma l'arbitro lascia proseguire. Al 16' il Grifone sfiora il raddoppio con Nagni che, su azione di contropiede, timbra il palo. Al 29' giunge il meritato pari della Ludos: punizione calciata da Buttacavoli, De Angelis smanaccia ma non riesce ad allontanare la palla e il capitano Cusmà sottoporta realizza l'1-1. Al 31' Bassano serve Buttacavoli, che viene anticipata da un difensore. La prima frazione si chiude con un tiro insidioso di Tata. Al 5' della ripresa da corner nasce una mischia furibonda nell'area laziale ma nessuna giocatrice in maglia verde trova la zampata vincente. Al 12' la rete che decide il match: bellissima azione di Buttacavoli che con un preciso lancio scavalca la difesa avversaria e serve Bassano, che con un pallonetto sigla il 2-1. L'attaccante così sale a quattordici gol e continua a guidare a braccetto con la leccese D'Amico la classifica delle marcatrici del girone D. Il Grifone prova a spingere ma la sua pressione è sterile e la difesa delle padrone di casa, ben diretta da Sofia Campanella, non corre grossi patemi. Le siciliane, anzi, vanno vicine al 3-1 al 25' con un bel tiro da fuori area di La Mattina e in pieno recupero, quando Campo in contropiede percorre quasi metà campo e poi viene provvidenzialmente fermata da De Angelis. Al triplice fischio esplode la gioia della Ludos, che vede a portata di mano la vetta della classifica.

Domenica prossima il campionato di serie C osserverà un turno di riposo per lasciare spazio alla Coppa Italia.

 

LUDOS - GRIFONE GIALLOVERDE = 2-1

LUDOS: Campanella, Governale, Intravaia, Cusmà, Talluto, Zito, Buttacavoli (17' st Schillaci), La Mattina, Giaimo (24' st Riccobono), Bassano, La Cavera (40' st Campo). Allenatrice: Antonella Licciardi.

GRIFONE GIALLOVERDE: De Angelis, Santoloci (30' st Sgambato), Pagano, Sands (12' st Ilenia Rossi), Sciberras, Falloni, Tumbarello (12' st Lamb), Massimi, Tata, Nagni, Clemente. Allenatore: Gianluca Carvone.

ARBITRO: Esposito di Napoli coadiuvato dagli assistenti di linea Figuccia e Gianquinto di Marsala.

RETI: 13' pt (rig.) Nagni (G), 29' pt Cusmà (L), 12' st Bassano (L).

 

Ufficio Stampa Ludos    

SOSTIENI LA LUDOS

View all

View all

Sponsor (2)

 logo Automania  23GULINO  55studio legale catalano  nissan 1 spnsr pgn copia
   
   

s5 logo

Nostro Indirizzo:

Sede: ASD LUDOS calcio

Via Toscana 6 -  Palermo 90144

Contatta Club

Informazioni:

presidenza@ludosfemminilepalermo.it

info@ludosfemminilepalermo.it 

ludoscalciofemminile@pec.it

3357688803

 

 

Iscriviti:

S5 Box

Register

Questo sito fa uso di cookie proprietari e di “terze parti” - per assicurarti una migliore esperienza di navigazione. Decidendo di “saltare” questo banner, o proseguendo con la navigazione su questo sito web e/o con l'interazione con gli elementi della pagina, si acconsente all’impiego di cookie. Per saperne di più o modificare la configurazione dei cookie, clicca sul link Maggiori informazioni sui cookies Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito:

EU Cookie Directive Module Information